Il finto camino: la decorazione più originale per Natale

Il finto camino: la decorazione più originale per Natale

Il finto camino è la decorazione più originale che mi sia capitato di vedere. Abbiamo studiato qualche modello on line e poi la mitica nonna Lele si è messa all’opera!

Ecco cosa ha fatto!

Si crea una struttura composta da grosse scatole da recupero della stessa dimensione. È importante che siano resistenti perché devono reggersi bene tra di loro e perché possono poi dover sorreggere qualche oggetto o decorazione.

Il nonno Francesco ha recuperato quelli del vino, che sono perfetti.

Si svuotano e si impilano in verticale e in orizzontale fino a dare la forma del camino e si assemblano con il nastro adesivo di carta.

Il retro può essere composto da un pezzo grande di polistirolo oppure da un altro cartone.

Nel frattempo si mette in una bacinella abbondate tempera bianca mischiata con poco rosso e poco colore terra di Siena acrilici. Si mescolano bene i colori e si aggiunge circa un bicchiere d’acqua fino ad ottenere un colore della tonalità del rosa antico.

Con il pennello si coprono tutti i lati del camino e poi si lascia asciugare benissimo.

Una volta creata la base, possiamo iniziare a pensare ai mattoni.

Con il righello e la matita si disegnano le linee (circa 10 cm di lunghezza x 5 di altezza) creando il gioco dei finti mattoni.

Si compone il colore acrilico con il rosso e una punta di marrone, si allunga con poca acqua e si danno delle pennellate decise all’interno e all’esterno del camino

 

Il fondo del camino dovrà essere di due colori: il retro rosa antico come la base del camino, la parte interna (cioè il fondo visibile) sarà grigia scura (mischiando nero con bianco), mentre dal basso fino circa al centro si buttano pennellate irregolari rosse per simulare il fuoco.

Dopo il tempo di asciugatura si ripassano i punti non perfettamente riusciti mettendo in basso anche qualche mattone più scuro, per creare l’effetto di sporco o di bruciato, eventualmente delineando meglio le sfumature dei mattoni.

Ecco il risultato!

 

La nonna Lele ha inserito un presepe e l’ha utilizzato come decorazione per una vetrina, ma lo stesso può essere messo in salotto, si possono appendere le calze per i bambini, si può decorare con rami verdi…spazio alla fantasia 🙂


Leave a Reply