Monthly Archives: agosto 2018

Harry Potter, la mostra della magica sparizione (dei vostri soldi)

Siamo andati a vedere la mostra di Harry Potter. Abbiamo aspettato che si esaurissero le lunghe code delle prime settimane e abbiamo organizzato la visita a ridosso di Ferragosto, confidando nel deserto milanese. In realtà siamo riusciti a trovare tanta gente anche alle 19 di un lunedi sera…Comoda la prenotazione dei biglietti, azzeccata la location della Fabbrica del Vapore, veniamo a quello che proprio non va.
Premetto che non siamo fans sfegatati del maghetto ma eravamo comunque in compagnia di Anna, dieci anni, grande lettrice e appassionata.
La mostra è stata comunque deludente: un’ora scarsa di visita in ambienti bui, tanti abiti di scena e qualche scenografia ricostruita ma nel complesso niente di memorabile, considerato anche il costo non risibile di ingresso. Nessuna interazione (a parte le mandragole), nessun touch point o gioco di ruolo, solo sporadici schermi che trasmettevano le scene più famose dei film. Vietato il flash dei telefonini (perché?) e quindi quasi impossibile avere foto ricordo decenti, considerata la penombra. Ma la cosa veramente fastidiosa e che ho trovato di cattivo gusto è stato lo shopping a fine percorso. Ovvero come approfittarsi della buona fede dei bambini per spennare i genitori: 15 euro per una foto con la sciarpa di Harry (rigorosamente vietate le foto con più di una persona, per esempio una coppia di fratelli), 40 euro (40!) per la bacchetta magica (un bastoncino di plastica, ndr), oltre 20 euro le magliette, 15 euro i portachiavi, 10 euro una misera penna.
Insomma, attenti agli effetti speciali: di magico ci sarà la sparizione dei vostri soldi!


Pausa gelato OGGI: l’Officina Gelato Gusto Italiano

Se amate il gelato artigianale, non potete mancare OGGI, Officina Gelato Gusto Italiano. Si trova in corso Garibaldi 60, tra i locali della movida metropolitana.

La gelateria ha aperto a Milano il 1 giugno e si caratterizza per la qualità delle materie prime e dei prodotti. Gelato 100% naturale, che segue le leggi della stagionalità e della naturalità. Le materie prime vengono selezionate in base al ciclo delle stagioni e i fornitori rigorosamente a km 0: troverete quindi le nocciole del Piemonte IGP, il pistacchio di Bronte, le mandorle di Avola, il cioccolato di Modica. Niente grassi idrogenati, coloranti industriali, conservanti o semilavorati.

“Nasciamo nel 2014 a Udine – ci spiega Carmelo, uno dei soci fondatori – Nel 2015 abbiamo aperto a Varese (in corso Matteotti 2), nel 2106 a Bologna (in via Ugo Bassi 25) e a Barcellona (in Carrer Comtal 15), nel 2017 a Trieste (via Cesare Battisti 13) e quest’anno finalmente a Milano. Ma non ci fermiamo: a ottobre inaugureremo a Santiago del Cile.

Siamo una piccolissima realtà, il nostro scopo è quello di portare un messaggio a livello di gusto che sia il più semplice possibile. E per dimostrare che quello che facciamo è davvero artigianale, fin dalla prima esperienza a Udine ho voluto realizzare un laboratorio completamente a vista, l’officina appunto”

Ecco il mio consiglio per i pochi milanesi rimasti in città e per quelli che vorranno consolarsi per la fine delle vacanze quando rientreranno. Tutti i gusti meritano, ma personalmente la mia menzione d’onore va al gusto Pulcinella..provare per credere!