La metafisica spiegata ai bambini: De Chirico a Palazzo Reale

La metafisica spiegata ai bambini: De Chirico a Palazzo Reale

“Vivere nel mondo come un in immenso museo di stranezze, pieno di giocattoli”: chissà se De Chirico pensò anche ai bambini che avrebbero visto i suoi quadri, quando scrisse queste parole.

L’artista della metafisica non può non affascinare la mente semplice e fantasiosa dei piccoli, con quei suoi treni e velieri sullo sfondo di piazze assolate, le statue e i miti greci, i famosissimi manichini colorati.

Come sempre succede, guardare il mondo con gli occhi dei bambini è una esperienza ricca di bellezza. Per questo consiglio vivamente la mostra de Chirico, fino a gennaio a Palazzo Reale a Milano.

La consiglio soprattutto perché ha una furbissima audioguida dedicata ai bambini, che consente loro di viaggiare tra le opere dell’artista come in un grande caccia al tesoro (e ai genitori di godersi una mostra straordinaria con la giusta calma).

All’ingresso chiedete l’audioguida per i piccoli. Seguiranno un loro percorso che, a partire dall’autoritratto di “Giorgio” e dal ritratto della madre,  li condurrà sala per sala alla scoperta delle oniriche atmosfere dell’artista greco.

Non sarà semplice capire cosa dice l’audioguida perché il bambino non la mollerà facilmente nelle mani di altri. Sono riuscita ad intercettare due voci giovani, un bambino e una bambina, che raccontano con allegria il mondo di De Chirico e invitano il giovane uditore a spostarsi sala per sala alla ricerca del quadro contrassegnato dal numero indicato.

Una bella idea per avvicinare i bambini all’arte

La mostra è a Palazzo Reale fino al 19 gennaio (fermata Duomo)


Leave a Reply