Al museo, in un acquario o sul tram: le feste più originali per i bambini di Milano

Al museo, in un acquario o sul tram: le feste più originali per i bambini di Milano

Chi si imbatte nel magico mondo delle feste di compleanno per bambini, sa di cosa parlo: trovare un posto che sia bello, originale e soddisfi tutti i requisiti richiesti da un gruppo di eccitatissimi under 6 non è cosa semplice.

Per necessità ho esplorato praticamente tutte le soluzioni offerte dalla piazza milanese. Ci sono decine e decine di nidi, materne, ludoteche e scuole di vario tipo che affittano spazio e animazione, ci sono agenzie specializzate nell’organizzazione di party per tutte le tasche, ci sono tante fattorie e cascine dell’hinterland che offrono soluzioni di ogni tipo.

Molto gettonati i laboratori di cucina, pasticceria e gelateria per bambini, anche a domicilio, ammesso che la vostra cucina possa sopportarlo 😊

Qui una selezione di proposte a mio avviso originali, escluse le soluzioni prima citate.

I costi si intendono solo per le location, esclusi quindi food and beverage e addobbi

Sul tram

ATM dà la possibilità di affittare un tram storico con o senza catering (per noleggio turistico non pubblicitario), tra cui anche per il tram per i bambini, il TRAMito.

Il TraMito è un tram nato esclusivamente per i bimbi, un modo per far conoscere ai più piccini la città in modo divertente ed educativo. Ha 39 posti a sedere e 10 in piedi. Si possono percorrere due diversi itinerari e organizzarsi per avere a bordo la torta con le candeline e la musica.

Tariffa per tre ore: 450 euro

Tutte le informazioni qui:

https://www.atm.it/it/AltriServizi/TempoLibero/Pagine/noleggio_tram_Storici.aspx

Tra le vasche di pesci dell’Acquario

L’associazione Verdeacqua organizza feste di compleanno all’Acquario civico di Milano, con diverse proposte a seconda dell’età del festeggiato: Party con le anguille, Ranocchie in festa, Alla scoperta dei sette mari, Da grande farò l’esploratore.

La festa prevede circa un’ora di gioco a tema con gli animatori e lo spazio per il taglio torta/apertura regali.

Verdeacqua fornisce animazione, inviti digitali, gadgets per i partecipanti e la visita tra le vasche dell’Acquario.
se scegliete questa festa, ricordate che gli adulti accompagnatori sono tenuti al pagamento del biglietto d’ingresso all’Acquario, a meno che non si fermino nella sala rinfresco.

Costo: da 200 a 600 euro a seconda del numero di bambini (minimo 13, max 35)

Informazioni qui: https://www.verdeacqua.org/feste-di-compleanno

Al Museo

Quasi tutti i musei di Milano danno la possibilità ai bambini di festeggiare il loro compleanno presso i propri spazi, indicativamente dai 3 ai 12 anni.

Il Museo della Scienza e della Tecnica  (http://www.museoscienza.org/attivita/compleanno/) ha un’ampia offerta di feste a tema, tutte legate alla scoperta e all’esplorazione, come è giusto che sia per un museo tecnologico: bolle di sapone, esperimenti, luci e ombre, robot, razzi spaziali, invenzioni, forni solari, …

Unico neo, la fascia di scelta giorno/ora è abbastanza ridotta: solo dal martedì al venerdì dalle 17 alle 19

Costi: da 330 a 480 euro, comprensivi di animazione scientifica, spazio merenda, invito in formato digitale per gli invitati, gadget per tutti i piccoli partecipanti, poster personalizzato per il festeggiato

Anche il Museo di Storia Naturale ha un’offerta molto ampia, grazie alla collaborazione con l’Associazione Didattica Museale che organizza feste di compleanno a tema naturalistico, con attività ludo-didattiche progettate per intrattenere il festeggiato e i suoi piccoli amici. Le feste si svolgono al Paleolab o al Biolab, laboratori didattici all’interno dei Giardini Montanelli a Porta Venezia.

Anche qui le feste proposte sono tante: Dinoparty con i dinosauri, Paleoparty, Magooparty, Pirataparty, Jungleparty, Pratoparty, Supercolorparty..Si sceglie in base all’està e alla passione del festeggiato.

https://www.assodidatticamuseale.it/ADM/ItemsByCategory.aspx?SlaveCategoryID=19

La festa costa 195 euro per un numero minimo di 15 partecipanti, compreso lo spazio per il taglio della torta (15 euro in più nei festivi)

Anche il MUBA offre spazi per le feste di compleanno, con i laboratori Remida Milano e la merenda al Bistro, ma con qualche ristrettezza: si festeggia solo dai 5 agli 11 anni, dal martedì al venerdì e solo da settembre a giugno, nei giorni scolastici.

A Teatro

Niente di meglio del teatro per rendere il festeggiato il vero protagonista della giornata. Anche qui l’offerta è varia ma segnalo in particolare il Teatro del Buratto Bruno Munari (via Giovanni Bovio 5) perché consente varie formule di festa.

Ci sono innanzitutto diversi laboratori creativi e artistici in base alle tematiche e alle fasce d’età. Ma si può anche offrire uno degli spettacoli teatrali in cartellone ai propri ospiti, a cui far seguire il taglio della torta o persino far realizzare uno spettacolo teatrale ad hoc per il festeggiato. Le feste si organizzano il sabato e la domenica, mattina o pomeriggio, con costi variabili a seconda della formula scelta da 120 a 700 euro.

http://www.teatrodelburatto.it/homepage/feste-di-compleanno/

Simile, ma non proprio teatro, è Festavvventura, un locale con una sala completamente scenografata dedicata ai bambini, con la presenza di anim-attori.

Disponibili due scenografie: la jungla/bosco incantato e il galeone dei pirati/veliero. Si possono scegliere tra diverse avventure: pirati, naufraghi, Peter Pan, indiani, principi e principesse medievali, il Libro della jungla, Harry Potter..

Gli anim-attori sono attori di teatro che fanno vivere ai bambini un’avventura con racconti, giochi e prove di abilità facendoli diventare quindi protagonisti dello spettacolo.

Costi: 200 euro  dal lunedì al giovedì e 250 nel fine settimane, più 10 euro a bambino, comprensivo di merenda e torta pane a forma di numero, farcito con Nutella e candeline. Possibilità di offrire l’aperitivo anche ai genitori accompagnatori.

https://www.festavventura.it/

 

E noi cosa sceglieremo?

ve lo farò sapere presto!

 


Le avventure di Pinocchio: la fiaba più bella è in scena con il Teatro Colla

Lo so, ho un debole per la fiaba di Pinocchio, la più bella di sempre per ricchezza e profondità. E non a caso ho scelto di chiamare il mio blog lafataturchina.online

Lo  spettacolo non ha bisogno di presentazioni: il celebre burattino, che nel caso è una marionetta (chi meglio del Teatro Colla?), ha un papà che si chiama Geppetto, litiga con un grillo parlante assai saccente, si fa imbrogliare dal Gatto e dalla Volpe, viene salvato dalla Fatina dai capelli turchini e incontra barbagianni, civette, coniglietti, tutti citati nel libro di Collosi, ma meno noti al grande pubblico.

Alcuni personaggi sono in carne e ossa, altri sono fatti di legno. Marionette colorate e bellissime che sono vere e proprie opere d’arte.

Andate a vedere questo spettacolo. L’accompagnamento musicale eseguito in scena da Marta Pistocchi vi emozionerà.

Sceneggiatura di Gianni Colla, musiche originali di Aldo Amadi eseguite in scena da Marta Pistocchi, luci di Alberto Gualdoni, sotto la magica regia di Stefania Mannacio Colla.

Lo spettacolo è in replica al Teatro La Creta, venerdì 23 marzo alle 17.30, sabato 24 e doemncia 25 alle 16.30 e venerdì 6 aprile alle 17.30

 


Babbo Natale e la pozione delle 13 erbe: Natale al Teatro del Buratto Maciachini

E se il Polo Nord, improvvisamente, rischiasse il disgelo a causa dell’inquinamento degli uomini e la regina Tormenta, per salvarlo, volesse scagliare una tremenda bufera proprio la sera della Vigilia?

E se Babbo Natale, vittima di un terribile incantesimo, non potesse consegnare i doni a tutti i bambini del mondo? E se l’unico modo per liberarlo fosse una magica pozione?

“Babbo Natale e la pozione delle 13 erbe”, un Fantasy in stile musical per grandi e piccini è una commedia musicale che porta gli spettatori, tra spericolate avventure, colpi di scena e balli, in viaggio con Babbo Natale e i suoi aiutanti, tra palazzi di ghiaccio al Polo Nord fino ai monti della lontana Svizzera. Il tutto per trovare le 13 erbe della pozione magica che salverà Babbo Natale.
Lo spettacolo è bello, allegro ed emozionante. È andato in scena il 23 dicembre nel bel teatro del Buratto Maciachini, spazio inaugurato poche settimane fa e sempre attento all’ospitalità dei bambini.

La produzione e’ della Fondazione Aida, in collaborazione con Ricola e Assessorato all’Istruzione del
Comune di Verona.
Dopo aver fatto già diverse tappe nel nord Italia, nel periodo delle feste lo spettacolo verrà replicato ancora a Padova, Verona e Trento.

 


Lo Spettacolo di Natale è al Teatro Manzoni fino al 23 dicembre

I bambini lo aspettano come la vera guest star del pomeriggio.

Mamma, ma Babbo Natale dov’è?

Lo chiedono tutti e quando finalmente il barbuto signore vestito di rosso si presenta sul palco si illuminano gli occhi di emozione e si apre il cuore.

Che bello il Natale vissuto accanto ai bambini!

Lo spettacolo di Natale del Teatro Manzoni si intitola proprio così: “Lo spettacolo di Natale”. Un momento di serenità per grandi e bambini che vuole far riscoprire il significato di questa giornata unica, sensibilizzando tutti a riscoprire gli ingredienti autentici per un Natale vero.

 

La storia è semplice:  anche per quest’ anno c’è una missione speciale per Natalino – olè -, l’elfo fidato di Babbo Natale. Siamo a Navidad City, dove troviamo due fratellini Lucy e Nicolas. Lucy è immersa totalmente nella magia natalizia, mentre Nicolas è immerso totalmente nel mondo dei videogiochi e poche volte alza la testa dallo schermo per ammirare il mondo reale e godere quindi delle festività. Presepi, elfi, giocattoli, luci e dolci sono solo alcune delle magie che accompagnano la platea nel mondo incantato. Riuscirà Natalino a far aprire gli occhi a Nicolas e fargli credere che Babbo Natale esiste davvero?

Lo si scopre durante l’ora e mezza dello show, cantando e ballando le più note melodie di Natale, da quelle gioiose e scatenate a quelle più mistiche ed emozionanti.

Difficile trattenersi, anche per le mamme, i papà e i nonni accompagnatori 🙂

La regia di Michele Visone e la direzione artistica di Maurizio Colombi della compagnia C’era una volta le favole sono una garanzia.

Ne ho già parlato in questo post:

“C’era una volta…le favole” torna al Teatro Manzoni: appuntamento il 14 ottobre per parlare di …cioccolato!

Lo spettacolo è in replica al Teatro Manzoni il 23 dicembre alle 15.30

Info su www.teatromanzoni.it